C’erano gli scampi in frigorifero e le linguine pronte da cucinare, niente male le linguine agli scampi, con un po’ di aglio e peperoncino, ma poi quella confezione di lenticchie abbandonata sul tavolo e non ancora sistemata dopo aver svuotato i sacchetti della spesa, ha fatto il suo determinante ingresso tra gli ingredienti e il risultato è stato un ottimo piatto, molto gustoso e comunque veloce da preparare.

Tra le lenticchie in scatola, quelle cotte al vapore sono più dure e separate tra loro e quelle lessate, invece, sono più morbide e amalgamate. Se preferite usare le lenticchie secche, scegliete per questa ricetta una qualità che tenga la cottura come quelle di Castelluccio di Norcia o le beluga, nere e piccole. Le altre, come le rosse egiziane o le lenticchie di Puy, tendono a d ammorbidirsi una volta cotte e  danno il  meglio se preparate come creme o vellutate. Per gli amanti del gusto e delle tradizioni, le lenticchie di Onano e quelle di Ustica, rare e pregiate, sono presidio Slow Food.  Per quanto riguarda il mitico ammollo dei legumi secchi prima della cottura per le lenticchie non è sempre necessario. Si può  passare quindi dal lavarle al cucinarle senza passare per  quella lunga permanenza in acqua.

 

b2ap3_thumbnail_linguine-scampi-lenticchie-3.jpgIngredienti per quattro persone:

4 h di linguine

15 scampi 

1 confezione di lenticchie lessate o stufate

1 spicchio d’aglio

un paio di noci di burro 

un mazzetto di prezzemolo

olio extra vergine di oliva

olio di peperoncino 

sale

pepe 

 

b2ap3_thumbnail_linguine-scampi-lenticchie-2.jpgPreparazione:
1. Lavate gli scampi ed eliminate gusci e teste. Poi, con un coltellino, tagliate i crostacei per il lungo e togliete il budellino nero. Tenete qualche testa per guarnire il piatto di portata. Asciugateli delicatamente con della carta assorbente e tagliateli a pezzetti.

2. Preparate una padella con olio e burro e uno spicchio d’aglio intero e passate gli scampi fino a farli rosolare. 

3. Fare scaldare le lenticchie a fuoco lento con un filo d’olio e aggiungere gli scampi. Aggiungete qualche goccia di olio di peperoncino, gli scampi sono dolci e il contrasto sarà di effetto.

4. Fare bollire l’acqua per la pasta, scolare al dente e condire le linguine nella padella dove avete fatto scaldare lenticchie e scampi. Il sugo deve essere molto ricco e morbido. In ultimo aggiungete qualche foglia di prezzemolo riccio, dal sapore meno forte del prezzemolo comune, ma molto decorativo.

Commenti