b2ap3_thumbnail_ricetta-branzino-1.jpg

Pare che tutti siano d’accordo almeno sul fatto che il pesce pescato debba essere inserito seriamente nelle nostre abitudini alimentari. La resistenza a cucinare il pesce era dovuta al costo della materia prima di qualità, in parte alla difficoltà nel pulirlo bene, all’odore sgradevole e all’idea che, oltretutto, ci volesse troppo tempo per prepararlo. Ecco una ricetta magica per superare tutti gli ostacoli e le resistenze. Grazie a Roberta Motta per l’idea.

 

Ingredienti per 2 persone:

 

– 300 gr di filetti di branzino

– 1 spicchio d’aglio

– olive nere piccanti

– 10 pomodorini

– ½ dado di pesce

– 1 bicchiere di vino bianco

– sale

– pepe

– olio extra vergine di oliva

 

b2ap3_thumbnail_ricetta-branzino-2.jpgPreparazione:

 

1. In una padella d’acciaio mettete tre cucchiai d’olio, l’aglio a fette insieme a qualche oliva nera piccante e ai pomodorini. Fate insaporire;

2. Aggiungete un giro di vino bianco e mezzo dado di pesce e fate evaporare;

3. Spegnete il fuoco, aggiungete i filetti, coprite per qualche minuto. Il pesce si cuoce delicatamente grazie al calore residuo e al vapore e rimane morbido e profumato.

 

Commenti