A Milano il cibo ormai non è soltanto cibo, ma arte, concetto, ispirazione.

E si capisce anche da quello che sta succedendo in città, in attesa dell’apertura dei padiglioni EXPO MILANO 2015, l’Esposizione Universale dedicata questa volta all’alimentazione e alla nutrizione: Nutrire il pianeta, energia per la vita. Se in fiera assaggerete tutte le novità specificamente gastronomiche, nell’area tematica cittadina, nel Padiglione Arts&Foods, allestito alla Triennale, scoprirete le diverse relazioni dell’arte e cibo, tra passato e futuro. La mostra  Arts&Foods. Rituali dal 1851, anno della prima esposizione universale a Londra, allestita in uno spazio di settemila metri quadrati, ospiterà opere d’arte, disegni e maquettes di architetti, film, oggetti, documenti, libri, menu e copertine di dischi. Una panoramica su come il legame con il cibo è cambiato nel corso del tempo, su come si è evoluto il nostro modo di mangiare: dal  viaggio per strada al   pic-nic, fino all’alimentazione degli astronauti. Alla Triennale dal 9 aprile al 1 novembre 2015, 

 

La ricetta

In attesa dell’apertura dei padiglioni, la nostra ricetta di oggi: filetti di sogliola all’arancia e zenzero.

b2ap3_thumbnail_blog-sogliola-arancio-ingredienti.jpg

Ingredienti per due persone

4 filettini di sogliola

½ tazza di farina

1 arancia

1 cucchiaino di radice di zenzero grattugiato

1 noce di burro 

 

Tempo di preparazione

20 minuti

 

Come fare

Lavate bene l’arancia in acqua e bicarbonato. Spremete l’arancia e filtrate il succo in un colino. Tagliate un pezzetto di buccia e ricavate delle scorzette.

Marinate i filetti nel succo di arancia per 15 minuti. Scolateli, asciugateli e infarinateli. Poi fateli cuocere in padella con  una noce di burro e il cucchiaino di zenzero grattugiato. Toglieteli dalla padella e fateli riposare su un foglio di carta assorbente.

Emulsionate il succo dell’arancia con del burro, girando con un cucchiaio di legno. Fino a che non si addensa. 

Unite i filetti di pesce, scaldate velocemente, aggiustate di sale e pepe.

Condite le sogliole con l’emulsione e servite con un contorno di misticanza.

Commenti