gamberi

In attesa di sperimentare la nuova tecnologia del futuro in cucina e al supermarket, ecco la ricetta di oggi: gamberi  impanati nel grano saraceno, avvolti nello speck e serviti con mini dadi di melanzane fritte.

Se da un lato prosegue con successo la filosofia dell’orto sotto casa, zappetta in mano e cestino di prodotti appena colti da portare in tavola, dall’altro il futuro iper tecnologico bussa già alle porte della nostra cucina. Digitalizzata e interattiva, in dialogo costante con il web.

I piani di cottura a induzione e gli schienali saranno collegati ai social. Monitor sul frigorifero indicheranno cosa c’è dentro, il peso degli alimenti e la loro scadenza. Probabilmente ci arriverà sul telefono anche la lista della spesa. Allo stesso modo le aree pubbliche di vendita si adegueranno,  i grandi supermercati saranno tra i primi.

Chi volesse farne esperienza diretta può andare al Supermarket del Futuro, il supermercato sperimentale che si trova all’interno del Future Food District, una delle aree tematiche di Expo 2015.

Una interessante esperienza visiva e concreta, una trasposizione temporanea in un futuro non troppo lontano: i prodotti sono sistemati secondo varie filiere, dalle materie prime ai prodotti confezionati. I banconi del fresco, diventati tavoli inclinati, sono interattivi e, indicando con la mano un certo prodotto, si visualizzano molte informazioni sulla sua  “identità”. Ne leggeremo provenienza, principi nutritivi, quantità di anidride carbonica prodotta, trattamenti chimici ricevuti per valutare, grazie a questa conoscenza “aumentata”, consapevolmente l’acquisto. Ogni vendita è mappata e si può seguire il flusso degli acquisti sui monitor vicino alle casse, prima dell’uscita.

speckIngredienti per 4 persone:

3/4 gamberi a testa

1 melanzana

12/16 fettine di speck

4 cucchiai di farina di grano saraceno o farina bianca

Olio extra vergine di oliva

Sale e pepe q.b.

Come procedere:

1. Sgusciate e lavate i gamberi sotto acqua corrente. Asciugateli bene con carta assorbente. Passateli nella farina e avvolgeteli uno a uno nelle fette di speck.

2. Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti molto piccoli. Cuocete per pochi minuti le melanzane in poco olio bollente di modo che siano croccanti e dorate. Toglietele dalla padella e asciugatele bene con carta assorbente.

3. Nel frattempo mettete i gamberi in una padella con poco olio e fateli cuocere in modo che lo speck diventi croccante ma non si secchi. Continuate a girarli, bastano pochi minuti.

4. Servite i gamberi con le melanzane, se volete accompagnate con salvia fritta (impanata in pastella di farina bianca).

P.S. Se volete preparare i gamberi senza speck, impanateli nella farina bianca: la farina di grano saraceno tende a non aderire perfettamente al gambero durante la cottura.

Commenti