L’involtino primavera è da sempre il grande classico della cucina cinese nel mondo. Crea dipendenza, è buonissimo e ustionante come da copione.

 

 

 

 

 

Dell’involtino primavera esiste una versione estiva, nata per le strade delle città orientali soffocate dall’afa monsonica, si tratta dell’involtino estate con gamberi e verdure avvolte in un foglio di carta di riso. Si chiamano nem cuon sono di tradizione vietnamita e vengono serviti crudi e insaporiti da foglie di coriandolo e menta. Si mangiano insieme a una salsa piccante, nuoc cham. I wrappers per gli involtini estate sono di riso, mentre i wrappers per gli involtini primavera sono composti da un impasto di acqua farina e uova.

 

Ci sono poi i nem ran o chả giò, dalla ricetta variabile, non esiste infatto una ricetta ufficiale, di tradizione del Vietnam del nord: sono fritti e avvolti nella carta di riso e vengono serviti su una foglia di lattuga fresca e croccante. Gli ingredienti sono gamberi, pasta di granchio, verdure,  germogli di soia, vermicelli di riso. Ecco i nem per i lettori di Sailing & Travel Magazine…

 

b2ap3_thumbnail_involtini-gamberi-ingredienti.jpgIngredienti per gli involtini di gamberi (per 4 persone):

– 8/10 fogli di carta di riso 

– 8 gamberi

– 100 gr. germogli di soia

– 60 gr. vermicelli di soia, un nido 

– ½ verza piccola 

– 1 carota 

– olio per friggere

– foglie di lattuga e menta per servire

– facoltativo: aglio in libertà

 

Preparazione degli involtini di gamberi:

1. Mettete i vermicelli in una pentola di acqua calda per 5-8 minuti. Scolateli e tagliateli con le forbici a metà e poi ancora a metà;

2. Fate lessare i gamberi;

3. Tagliate la verza sottile e le carote con la grattugia, usando la  parte con i fori larghi;

4. Ammollate in acqua tiepida le gallette una alla volta per qualche secondo. Se ne mettete più di una alla volta si incolleranno tutte insieme. La carta di riso deve diventare morbida per essere lavorata, fate attenzione quando le togliete dall’acqua: maneggiatele delicatamente per non fare appiccicare i bordi. Stendete la cialda su un canovaccio;

5. Contemporaneamente saltate nel wok la verza, le carote e i vermicelli con i gamberi;

6. Farcite gli involtini mettendo il contenuto nella parte destra del foglio e chiudeteli così:  prima la parte a destra, poi il lato superiore e inferiore e poi chiudeteli facendoli rotolare sul lato di sinistra. La carta di riso è resistente, cercate di fare dei pacchettini belli stretti e compatti;

7. Friggete in una padella larga: i nem non si devono toccare tra loro;

8. Servite i nem come nella tradizione vietnamita su foglie di lattuga con due foglioline di menta con una salsa piccante di pesce, o una salsa alle arachidi  (soia, aglio tritato,  olio di sesamo, arachidi non salate pestate, succo di lime, acqua).

 

Commenti