Kiwi
Lo striscione comparso il giorno della prima finale ORACLE/TNZ.

Il lunedì sera della vittoria della Coppa America da parte dei Kiwi di Team New Zealand posso certificare che a Bermuda non esistevano più tracce dei membri di team Oracle né tantomeno dei simpatizzanti. Smaterializzati!

Evaporati! Questa è stata la sensazione. Anche il sito dell’America’s cup non rendeva onore all’evento che si era appena concluso, la prima pagina metteva in evidenza allo stesso modo TNZ che sollevava la Coppa e due ragazzini del programma Endeavour che andavano a spasso con un cat di plastica.

sailingAl tempo stesso si è visto un fiorire di magliette di TNZ, uscivano da qualunque taxi, bar, spiaggia…gente che sapevo essere lì perché assunta da altri team in gara; persone che per 2-3 anni sono state mantenute con le loro famiglie da team concorrenti di Team New Zealand che però in seguito alla vittoria schiacciante dei Kiwi ci tenevano a trasudare il messaggio: “io l’ho sempre saputo che i Kiwi fossero imbattibili, ho sempre odiato Oracle e la loro arroganza!” .

Semplicemente stupendo osservare questo campanilismo post vittoria, gli schieramenti che si riformano, cambi di casacca nascosti o ostentati a seconda del rischio di venire additati come traditori.

Per me, onore al merito di TNZ e degli italiani che dopo Luna Rossa sono ripartiti da Auckland.

Commenti