montenapoleone

Dal 15 al 21 maggio Montenapoleone, la via del lusso milanese, si trasforma in un borgo di mare per l’evento Montenapoleone Yacht Club patrocinato dal Comune di Milano, ormai alla sua terza edizione.

«Il mare da questa edizione di Yacht Club è ancora più vicino a Milano, città considerata tra le più nautiche d’Italia per numero e qualità di armatori e amanti della navigazione» – sottolinea Guglielmo Miani, Presidente di MonteNapoleone District.

bulgari

Holland Jachtbouw & Bulgari – Montenapoleone Yacht Club

Per questa settimana, dunque, le boutique del corso ospiteranno i più prestigiosi Cantieri nautici e i più rinomati Yacht Club internazionali per raccontare una storia che ha per protagoniste due realtà del mondo dell’eccellenza: i grandi marchi della moda e le aziende della nautica da diporto. In bella mostra nelle vetrine e all’interno gli ultimi progetti in anteprima. Le boutique saranno arricchite da modellini in scala, disegni, fotografie e video.

Frers

Il Moro di Venezia, Frers, 1975

E la mostra a cielo aperto “German Frers a Life for Yacht Design“, lungo tutta la via Montenapoleone, dedicata a uno dei più importanti progettisti di imbarcazioni al mondo, chiude il cerchio. Fotografie e disegni originali con immagini delle barche più belle disegnate nella lunga carriera del progettista esposti lungo tutta la via per il piacere di tutti, appassionati e non. La mostra, curata da Antonio Vettese, ha il pregio di avvicinare milanesi e turisti al mondo del lusso e della nautica.

German Frers

Lo Stealth di Gianni Agnelli

German Frers è il nome di tre generazioni di progettisti argentini, una famiglia che si è dedicata soprattutto alle imbarcazioni a vela raggiungendo il massimo della qualità progettuale e della perfezione estetica. Hanno la firma di German Frers alcune barche che hanno segnato l’evoluzione della vela come il Moro di Venezia di Raul Gardini, Stealth di Gianni Agnelli, Luna Rossa di Patrizio Bertelli (ora al museo della Scienza e della Tecnologia di Milano) per citare solo alcuni armatori italiani, arrivando all’ultima perla in via di realizzazione: il Wally 145, 44 metri di barca per Marco Tronchetti Provera.

Commenti