Punto di Non Ritorno, online il documentario di Leonardo DiCaprio sul riscaldamento globale

Come sta cambiando il nostro pianeta con il riscaldamento globale? Quali sono le cause? Cosa possiamo ancora fare per ridurne gli effetti? Sono queste le domande a cui cerca di dare una risposta l’attore premio Oscar Leonardo DiCaprio, ambasciatore ONU contro i cambiamenti climatici, nello splendido documentario Punto di Non Ritorno – Before the Flood (qui sopra disponibile integralmente e in italiano) prodotto da Martin Scorsese e messo a disposizione online dal National Geographic.

Un’opera significativa, come l’ha definita il Guardian, in cui DiCaprio accende i riflettori sul futuro cupo che attende l’umanità, senza risparmiare attacchi alle lobby e agli Stati Uniti, considerati, al pari della Cina, tra i principali responsabili dell’inquinamento da carbone fossile.

L’attore premio Oscar per The Revenant (nel documentario ci sarà anche una visita alla produzione e al regista Alejandro Iñárritu), è da tempo molto sensibile al tema: «È un’ossessione, il mio interesse per l’ambiente. Mi consuma –  ha raccontato tempo fa in un’intervista – e non passa un giorno senza che ci pensi. È come un fuoco lento. Non sono come gli alieni che domani vengono e ci invadono e noi dobbiamo difendere il nostro Paese. È qualcosa di inevitabile, sono terrorizzato.»

Tra le tante interviste a scienziati, politici e capi di stato (tra gli interlocutori ci sono anche Barack Obama e Papa Francesco), Punto di Non Ritorno – Before the Flood, diretto da Fisher Stevens, produttore anche dell’Oscar 2010 “La baia dove buono i delfini”, vuole rappresentare prima di tutto un invito a riflettere, trasformandosi in fretta in una vera e propria “chiamata alle armi”, come la definisce lo stesso DiCaprio. Verrà mai ascoltata?

Commenti